foto1
foto1
foto1
foto1
foto1


Con questo evento e grazie alla vostra partecipazione

ASD MTBFAN sostiene l'Associazione SPES UNICA

Ci avviciniamo a grandi passi al 6 Settembre quando a Battipaglia andrà in scena la 6° edizione della "gran fondo del Castelluccio" che decreterà la fine delle fatiche per coloro che hanno partecipato al Giro della Campania Off-road. Un'avventura partita dal Vallo di Lauro 8 Marzo e che si conclude dopo 12 lunghissime tappe.
I vincitori di categoria vestiranno la maglietta blufasciata, ma sul podio saliranno i primi 5 di ogni categoria e le prime 5 società.

Le maglie per la premiazione saranno offerte dallo sponsor Maglificio Ciemme Sport mentre i trofei sono offerti dal Comitato F.C.I. Campano.

Ricordiamo inoltre che ai fini dell'assegnazione del punteggio vale solo la classifica del percorso lungo. Anche se l'organizzazione a cura della MTB Fan ha messo a disposizione ben 3 percorsi per dare la possibilità a tutti di partecipare alla festa conclusiva. 

Nell' intantoi su www.mtbcampania.it potete consultare le classifiche aggiornate.
Vi aspettiamo numerosi e buone pedalate a tutti.

Luigi Ferritto, portacolori della FRW FACTORY, domenica 14 giugno 2015, vincendo la VII edizione della "Gran Fondo del Partenio" svoltasi a Rotondi (AV), egregiamente organizzata dall'ASD Fofer Bike Team Mastrantuoni, ha conquistato con tre gare d'anticipo la classifica assoluta del "Giro della Campania Off Road 2015".

La gara, che ha visto ai nastri di partenza i migliori atleti campani della specialità, si snodava interamente nel parco regionale del Partenio, per complessivi 40 km, caratterizzati da salite dure, per fortuna all'ombra di secolari faggeti, e discese sia in sentiero che su stradoni sterrati veloci.

Subito dopo lo start, sulla prima asperità di giornata ha allungato sul resto degli atleti, Antimo Ceparano (A.S.D. Cyclingsport Nola), seguito a pochi metri da Pasquale Sirica (A.S.D. Cicloò)e per l'appunto da Ferritto.

Dopo pochi Km, però, l'atleta di Piedimonte Matese ha incominciato ad imporre un buon ritmo, liberandosi prima della compagnia di Sirica e poi, dopo aver ripreso Ceparano, si è involato in una cavalcata solitaria fin sul traguardo, tagliato dopo circa 2 ore. Alle spalle del vincitore, con un importante distacco, è giunto sul traguardo Paolo Russo (A.S.D. Cyclingsport Nola), che nell'ultima discesa è riuscito a distanziare l'atleta locale, Luigi Ferrara (A.S.D. Foder Bike Team Mastrantuoni).

Quarto e quinto sono giunti rispettivamente Antonino Terranova e Antimo Ceparano, quest'ultimo attardato in seguito ad una scivolata.

Tra le donne cavalcata solitaria, sin dall'inizio, di Rossella Diezzo (A.S.D. Rocca Bike.

 

Così Luigi Ferritto, dopo aver tagliato il traguardo:" Volevo chiudere già oggi il discorso della vittoria,la settima in carriera, del Giro e sono partito molto determinato, ci sono riuscito e sono strafelice. Ero in gara con la nuova FRW Eldorado 27,5 in versione 2016 e mi sono trovato benissimo, adesso spero di poter continuare su questa strada!".

L’associanzione “Bicinanto nel Vulcano” è lieta di ospitare il prossimo 21 giugno gli atleti del giro della Campania off road per la decima tappa dell’edizione 2015 della manifestazione.

La tappa si svolgerà nel parco regionale Roccamonfina foce del Garigliano, all’interno della caldera dell’antico vulcano.

La tappa è caratterizzata da un percorso di circa Km. 42 con dislivello complessivo positivo di 1700 mt. quasi interamente su sterrato.

Tutti i partecipanti potranno percorrere parte della cinta calderica, attraverso castagneti secolari, il percorso, molto tecnico per la natura del suolo sarà caratterizzato da emozionanti single track, veloci discese ed impegnative salite.

L’associazione Bicincanto nel vulcano sarà inoltre lieta di ospitare tutti gli accompagnatori degli atleti per i quali sono previste le seguenti attività completamente gratuite:

•             Visita turistica, con guida specializzata, del borgo medievale di Roccamonfina. La visita toccherà luoghi di interesse storico artistico come la Chiesa Collegiata Santa Maria Maggiore, l’antica fontana dei Cicioni, l’antica cinta muraria del paese, la villa delle meraviglie del dott. Angelo Fusco.

•             Tutti gli accompagnatori saranno ospiti dell’associazione organizzatrice per il pasta party finale.

 

Per qualsiasi informazione aggiuntiva Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nella terra della nocciola D.O.C. a Giffoni sei Casali, in località Prepezzano, si è disputata domenica 15 marzo, la seconda prova del Giro della Campania Off-road.
In 240 si sono dati appuntamento nell'entroterra salernitano per sfidarsi lungo i sentieri di Giustino Fotunato a cui e dedicato il memorial. 

Tutto è filato liscio, l'organizzazione messa a punto dal presidente Gerardo Alfano ha ben funzionato lasciando tutti soddisfatti. 



Il percorso di 42 chilometri con ben 1800 metri di dislivello, ha messo a dura prova tutti i partecipanti che ad in inizio stagione devono ancora rodare le gambe. Pronti via, in testa alla gara si è formato il trio composto da Giovanni Chiaiese (FRM Factory Racing Team) Mirko Farnisi (Team Lombardo Bike) e Pasquale Sirica (Cicloò Bike Team).

Dopo qualche fase di studio il siciliano del Team Lombardo sferra l'attacco decisivo che lo porta vittorioso al traguardo con il tempo di 2 ore 18 minuti. 
A tre minuti giunge Giovanni Chiaiese mentre Pasquale Sirica è costretto al ritiro per lo squarcio del copertone. Luigi Ferritto (FRW Factory) in forma crescente, agguanta il podio concludendo terzo assoluto e primo di categoria. Al quarto posto assoluto completa il podio della categoria Elite l'altro alfiere del Team Lombardo Zagarella Giuseppe. Da segnalare l'ottima prova di Antonino Terranova (New Valley - Ciemme Sport) che conferma il quinto posto assoluto, come nella prima tappa e vince la categoria Master 3. 

Nella gara femminile secondo successo su due tappe per Nunzia Gammella (Cicloò Bike Team) davanti a Di Iezzo Rossella (ROKKA Bike) e Vermink Eline (Vesuvio Mountain Bike) nella categoria Master Woman 2 vince la veterana Mosca Maria Teresa (Cicloò Bike Team) su Feola Angela (MTB Caserta). Gli organizzatori hanno approntato anche un circuito ridotto riservato agli escursionisti, dove hanno potuto partecipare anche gli agonisti della categoria Allievi. 

La vittoria è andata al piccolo campione di casa Mele Carmine (Tutto Romano Bici) che si è affacciato al mondo delle gara mostrando subito numeri da campione. al termine della manifestazione è stato offerto a tutti il pranzo ed a seguire le premiazioni che tra l' altro hanno visto trionfare la Vesuvio Mountain Bike come squadra più numerosa al traguardo.

Una vera eruzione di gioia e di colore questa nuova formazione che punta al titolo a squadre nel Giro della Campania con numeri decisamente vincenti. 
Ora per gli amanti delle gran fondo ci sarà qualche domenica di stop, fino al prossimo 12 aprile quando a Contursi Terme si disputerà la 11° gran fondo Parco del Sele, prova valevole sia per il Giro della Campania Off-road che per il trofeo dei Parchi Naturali.

Sponsors Granfondo del Castelluccio

Autoscuola Petrosino

Autoscuola Petrosino

Cs Tecna

Cose Così

Cose Così

Caseificio Collebianco

CJO

Coralluzzo Interni

Coralluzzo Interni

Tabacchi Osvaldo Troisi

Osvaldo Troisi Tabacchi

F.lli Valitutto Costruzioni

Sistema54

Joke

Joke

Nexans

Nexans

Vicinanza Life Banker

Vicinanza Life Banker

Giordano Costruzioni

Utenti on-line

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online